Articoli filtrati per data: Lunedì, 04 Novembre 2019

Gravina, Scrutatori: al via l’aggiornamento dell’Albo. Per le richieste di inserimento c’è tempo fino al 30 Novembre

 

Aperti i termini per l’aggiornamento periodico dell’Albo unico delle persone idonee all’ufficio di scrutatori di seggio elettorale. Gli interessati avranno tempo fino al 30 Novembre prossimo per presentare la propria domanda di iscrizione, subordinata al possesso di due requisiti: essere elettore del Comune ed aver assolto gli obblighi scolastici. Per il ritiro dei modelli e per ogni altra informazione è possibile rivolgersi all’Ufficio elettorale comunale. La modulistica è disponibile anche on line, sul sito www.comune.gravina.ba.it

Leggi tutto...

Verso la 69ª Giornata Nazionale del Ringraziamento. A Santeramo in Colle un “tour del pane tra le masserie”

Un tour del pane tra le masserie. Prosegue con un’iniziativa diocesana all’insegna del gusto la marcia di avvicinamento alla 69ª Giornata Nazionale del Ringraziamento intitolata “Dalla terra e dal lavoro: pane per la vita”. Special guest dell’evento, in programma giovedì 7 novembre a Santeramo in Colle, il pane: simbolo per eccellenza dell’Eucarestia e del corpo di Gesù Cristo.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Bari

Xylella, Damascelli(FI): “Ancora gravi ritardi su eradicazioni, Sovrainnesti e osservatorio"

Giunge in redazione una nota del consigliere regionale di Forza Italia, Domenico Damascelli.

“La Xylella è un flagello che richiede misure straordinarie e l’inerzia del Governo Emiliano certifica solo l’assenza di una volontà politica decisa ad intervenire. Anche oggi in Commissione Agricoltura abbiamo potuto confrontarci su vari aspetti ancora irrisolti, a cominciare dai ritardi nelle eradicazioni delle piante infette. Tra gli altri, l’Osservatorio fitosanitario regionale, che gioca un ruolo essenziale: la (tardiva) deliberazione di Giunta n. 1890 del 24 ottobre 2018 indica una serie di impegni, mai rispettati. Come il potenziamento dell’Osservatorio fitosanitario della Regione Puglia, per dare attuazione a quanto stabilito dal Consiglio regionale con un ordine del giorno approvato all’unanimità. Tutti noi abbiamo sollecitato la Giunta affinché procedesse in tale direzione, ma ancora oggi dobbiamo prendere atto che l’Osservatorio è sotto organico, nonostante le promesse di rinforzare un ufficio strategico nella lotta alla Xylella. Per questo abbiamo chiesto di conoscere quali atti siano stati adottati rispetto ai punti elencati nella delibera di un anno fa: la verità è che la Giunta regionale non dà seguito nemmeno alle sue deliberazioni, scrive e approva documenti che restano soltanto sulla carta. Oltre al mancato potenziamento dell’Osservatorio, gravissimi i ritardi nella sperimentazione degli innesti di varietà resistenti al batterio (come denunciato dalle autorità scientifiche presenti oggi in Commissione) e nessun ristoro per agricoltori e frantoiani in ginocchio. Purtroppo, nonostante il dialogo costruttivo con le organizzazioni professionali agricole, il mondo della scienza e della ricerca, le associazioni anti Xylella e il Parco regionale Dune Costiere – che avviene solo nella nostra Commissione, unico terreno di confronto – quello che manca è un vertice politico, ovvero la Giunta, che voglia dare attuazione ad un grande progetto di aggressione del batterio. Del resto, anche oggi, come sempre, il presidente-assessore Emiliano era assente”.

Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS