Mercoledì, 04 Dicembre 2019

  • Pubblicato in Matera

Martera: Quando l’Italia non era unita. Storie e personaggi dagli Archivi di Stato

Domani, Mercoledì 4 dicembre, alle ore 17:00 presso l’Archivio di Stato di Matera si terrà, alla presenza del Sindaco di Matera - Raffaello De Ruggieri, del Consigliere per gli affari istituzionali e le relazioni sindacali del Ministro per i Beni e le attività culturali e Assessore alla cultura e all’innovazione del Comune di Matera -  Giampaolo D’Andrea, del Direttore Generale Archivi - Anna Maria Buzzi e del Direttore dell’Archivio di Stato di Matera -  Marina Veglia, l’inaugurazione della Mostra “Quando l’Italia non era unita. Storie e personaggi dall’Archivio di Stato”.

Leggi tutto...
  • Pubblicato in Matera

Martera: Quando l’Italia non era unita. Storie e personaggi dagli Archivi di Stato

Domani, Mercoledì 4 dicembre, alle ore 17:00 presso l’Archivio di Stato di Matera si terrà, alla presenza del Sindaco di Matera - Raffaello De Ruggieri, del Consigliere per gli affari istituzionali e le relazioni sindacali del Ministro per i Beni e le attività culturali e Assessore alla cultura e all’innovazione del Comune di Matera -  Giampaolo D’Andrea, del Direttore Generale Archivi - Anna Maria Buzzi e del Direttore dell’Archivio di Stato di Matera -  Marina Veglia, l’inaugurazione della Mostra “Quando l’Italia non era unita. Storie e personaggi dall’Archivio di Stato”.

Leggi tutto...

Santeramo: Barriere architettoniche

È stato pubblicato sul BURP n. 140 del 3 dicembre 2019, la deliberazione della giunta regionale del 18 novembre scorso n.2062 riguardante l'avviso sui contributi regionali ai Comuni in materia di PEBA (piano eliminazione barriere architettoniche) con annessi i criteri di attribuzione e le linee guida per l'elaborazione dei piani -.Lo afferma l'ex assessore Ross Colacicco - In alcune Regioni più avanti sul tema, si parla di PEBAS (piano eliminazione barriere architettoniche e sensoriali).

"Per i Comuni  della Puglia fino a 30.000 abitanti, il contributo è pari a 5000 euro.
Sebbene si tratti di una cifra contenuta, ritengo - scrive Colacicco - possano tornare utili ad avviare un piano di partenza. Pertanto, considerato che i contributi verranno erogati fino ad esaurimento fondi, si invita l'Amministrazione ad attivarsi tempestivamente, a partire dal lavoro di mappatura delle barriere architettoniche già avviato durante il mio impegno come assessore, in stretta collaborazione con la consulta, i cittadini e gli uffici.
Si confida che il confronto sul tema possa essere portato alla cittadinanza per una più  estesa consapevolezza e partecipazione anche a chi non è addetto direttamente ai lavori ma vorrà dare un contributo" conclude.
Leggi tutto...
Sottoscrivi questo feed RSS